Logo Regione Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Link al sito Dimi
Voi siete qui:
##CANALE_ASUR##
##CANALE_ASL##
##CANALE_LEGISLAZIONE##
##CANALE_RICERCHE##
##CANALE_COMUNICAZIONI##
##CANALE_ATTIAMMINISTRATIVI##
##CANALE_SITIINTERESSE##
Alzheimer

La malattia di Alzheimer è una malattia degenerativa progressiva e irreversibile, di lunga durata.
Le problematiche connesse a tale malattia hanno assunto nel corso degli ultimi anni un peso notevole nei processi di assistenza territoriale, sia per l’aumentata incidenza, sia per i disagi cui sono sottoposte le famiglie di questi malati, oberate dalla presenza di un carico assistenziale che non concede pause nel corso dell’anno.
Sulla base di queste esigenze il Distretto Sanitario ha sviluppato all’interno della propria rete assistenziale una serie di servizi rivolti ai malati di Alzheimer nei diversi stadi clinico-assistenziali per offrire prestazioni integrate, sanitarie e sociali, con l’obiettivo di alleviare le famiglie in alcuni passaggi critici della storia della malattia.
L’Unità Valutativa Alzheimer (UVA) garantisce ai pazienti:
- servizio di valutazione e monitoraggio clinico;
-
prescrizione di farmaci;
-
indirizzo verso le diverse opzioni assistenziali;
-
informazione  sui servizi  esistenti;
-
sostegno,informazione e formazione del care-giver.
Viene  attivata  dal Medico di Medicina Generale, mediante  compilazione di  apposito modulo  e conseguente  invio  al  Distretto.
A
ll’interno dell’ UVA  è attivato l’ Ambulatorio Disturbi Cognitivi, che offre supporto al Medico di Medicina Generale per:
-
inquadramento diagnostico;
-
valutazione  neuropsicologica;
-
consulenza psicologica a pazienti e familiari;
-
interventi terapeutici;
-
follow up periodico.
Il servizio Assistenza Domiciliare Integrata  (ADI) garantisce prestazioni integrate socio-sanitarie a domicilio in collaborazione con i servizi sociali comunali  in tutte le situazioni in cui è  possibile mantenere, con il supporto del nucleo parentale, l’assistito nel proprio contesto familiare.
Il Centro Diurno Alzheimer:
Dal 2001 è attivo un centro rivolto ad anziani affetti  da  demenza.
E’ situato all’interno  dell’edificio  degli I.R.C.E.R., in Via XX Settembre a Recanati Tel. 071 7583944.
E’  aperto  dal  lunedì al venerdì dalle  ore 8.30 alle ore 12.30.
Offre agli ospiti terapia  cognitivo-comportamentale  ed  assistenza ausiliare, con gli obiettivi di stimolare  le  capacità residue  dei pazienti, con programmi  di  attività specifiche e personalizzate,favorire la socializzazione  e fornire un  supporto  ai  familiari , alleviando  per  alcune  ore della giornata il  carico  assistenziale.
L’accesso  al  centro  avviene  tramite l’invio  della domanda di ingresso al  Distretto da parte del  Medico di Medicina Generale del  paziente, ma la segnalazione  del caso può anche venire dallo Specialista Neurologo, dai Servizi Sociali, o altro.
Dopo una valutazione preliminare, viene attivata l’Unità Valutativa Integrata (U.V.I.) , organo valutativo del Distretto, per decidere l’ingresso.
Il centro è diretto da un Medico Responsabile  e  si  avvale  di una équipe  di  diverse figure professionali : Infermiera, Operatori Assistenziali, Psicologa, Neurologo (lo stesso  specialista responsabile dell’UVA).
Il Medico di Medicina Generale del paziente, nonché il responsabile clinico,offre la propria collaborazione all’interno del progetto di cura  ed  interviene, su chiamata, per  eventuali visite urgenti, così come avviene a domicilio.
Il Centro fornisce anche supporto ai familiari attraverso formazione, informazione e sostegno psicologico.
Al  momento il  servizio non prevede partecipazione alla spesa ed è riservato  ai  residenti  nell’ambito  dell'Area Vasta 3 di Civitanova Marche.
R.S.A. Anziani: nelle RSA anziani di Recanati e di Civitanova Marche (struttura privata Villa Margherita) è previsto un apposito nucleo che può ospitare, in eventuali fasi critiche, tali pazienti.
L’ingresso  in residenza  viene autorizzato  dalla UVI (Unità Valutativa Integrata ) del Distretto.
DOVE:
La presa in carico del Paziente affetto da tale patologia, è di competenza del Medico di Medicina Generale, il quale provvede ad attivare tutti i Servizi sopracitati.