Logo Regione Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Marcheinsalute: Il portale della Sanità nelle Marche
Link al sito Dimi
Voi siete qui:
##CANALE_ASUR##
##CANALE_ASL##
##CANALE_LEGISLAZIONE##
##CANALE_RICERCHE##
##CANALE_COMUNICAZIONI##
##CANALE_ATTIAMMINISTRATIVI##
##CANALE_SITIINTERESSE##
Rimborsi e indennizzi previsti da normativa regionale e nazionale

Soggetti sottoposti a trapianto o in attesa di trapianto in Italia ed all'Estero: rimborso spese di viaggio (biglietto aereo, autovettura 1/5 del costo benzina per Km e pedaggio autostradale) e spese soggiorno per sé ed eventuale accompagnatore (70% del costo sostenuto per alloggio e per i pasti sino ad un massimo di 129 Euro).
Soggetti sottoposti a trattamento radioterapico e chemioterapico: rimborso spese di viaggio (totale se effettuato con mezzi di trasporto pubblico; con 1/5 del costo benzina per Km e pedaggio autostradale se effettuato con mezzo proprio; rimborso spese di mantenimento luogo di cura (70% con un limite massimo nel corso dell'anno di Euro 774,64).
Soggetti affetti da uremia cronica: rimborso totale di spese di viaggio per trattamenti di dialisi se effettuato con mezzi di trasporto pubblico; con 1/5 del costo benzina per Km e pedaggio autostradale se effettuato con mezzo proprio; Prodotti dietetici o ipoproteici per un valore di Euro 41,32 mensili.
Soggetti con invalidità di guerra e per servizio: rimborso procapite di Euro 35,60 al giorno, per un massimo di 15 giorni per soggiorni di cure termali e di 21 giorni per cure climatiche.
Bambini affetti da patologie oncologiche in trattamento c/o l'Ospedale Salesi di Ancona e presso la Divisione di Ematologia di Pesaro: rimborso totale se effettuato con mezzi di trasporto pubblico; con 1/5 del costo benzina per km e pedaggio autostradale se effettuato con mezzo proprio; rimborso spese di soggiorno al 70%.
Politrasfusi con emopatia cronica, trasfusi per evento acuto, danneggiati permanentemente a seguito di vaccinazioni: assegno bimestrale reversibile per un massimo di 15 anni. L'importo dell'assegno è variabile in base alla gravità del danno ( e delle corrispondenti categorie). Su istanza da presentare alla Regione Marche per il tramite della Area Vasta 3 di Civitanova Marche.
Soggetti danneggiati da trasfusione di sangue infetto (Legge n. 210/1992, modificata dalla Legge n. 238/1997). I soggetti che ritengano di aver contratto un'infezione (Epatite C, HIV...) a seguito di trasfusioni di sangue, possono presentare domanda di indennizzo allegando tutta la documentazione sanitaria del caso (cartelle cliniche ed esami dai quali emerge la positività all'infezione). La domanda è ricevuta dalla Area Vasta 3 di Civitanova Marche ed inoltrata al C.M.O. (Commissione Medica Ospedaliera) della Marina Militare per l'esame e la definizione del nesso causale tra l'infezione presente e la partita di sangue infetto. L'eventuale indennizzo viene erogato dalla Regione Marche.

DOVE E COME: 
I moduli per la presentazione delle domande di rimborso sono scaricabili alla pagina: 

 Modulistica